Cibo per l’anima

cultura-672x291

La cultura salva.

Scorgo troppi sostenitori del medioman, della mediocrità, della necessità di nascondere la propria conoscenza o fingere persino di non averne una.

Ho scoperto l’esistenza di chi sostiene l’insensatezza della condivisione, manifestando avversione non tanto per il sapere, quanto per ogni sua esternazione. La cultura non trasmette l’ebola, che io sappia.

Aprire un libro e leggerlo per poi discuterne, condividerne contenuti, fotografie, dettagli, può non essere considerato crimine contro l’umanità. Mi sembra corretto riportare questo dato, per fugare ogni dubbio.

Una sera ho incontrato un’amica – una conoscente a onor del vero – intente nella degustazione di limoncello e liquori alla cannella, di cui ho perso il conto, abbiamo affrontato una conversazione interessante e ricca di spunti. Non succedeva da tanto, troppo tempo. Confesso candidamente di aver collocato il tutto sotto il lemma “miracolo”.

La verità è che non ci si ascolta più.

Si temporeggia per dire la propria, senza neanche capire, persino sentire, cosa ha da dire l’altro.

Questa ragazza, questa persona ricca interiormente, incredibilmente informata e colta, ha conosciuto un pezzo di me che parecchie persone incrociate lungo il cammino, non hanno neanche tentato di scorgere. A fine serata, nel momento che precede il congedo, abbiamo espresso reciproca stima per quanto avevamo deciso di donare l’una all’altra. Non so dirvi, davvero non credo di riuscire a farlo, quanto ciò sia stato bello.

Cultura non è solo aver letto decine di libri.

É un modo di approcciarsi alle cose, alle persone. É un metodo, un insegnamento, qualcosa che funge da guida nelle circostanze della vita, quando tutto vacilla.

Consente di donare, conferire a titolo gratuito e per spirito di liberalità qualcosa di unico e insostituibile all’altro. Se la condivisione ha un ruolo importante, è proprio questo. Per carità, si potrebbe dedicare una vita intera alla conoscenza e al tentativo di elevarsi senza mai esternare alcunchè, logico.

Mi domando semplicemente che senso abbia possedere una ricchezza, se lo scopo è soltanto tenerla in cassaforte.

Apro volentieri la mia.

 

 

Annunci

2 pensieri su “Cibo per l’anima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...